HITTITI-EGIZI: IL ZANNANZA AFFAIRE

Ci fu un tempo, anzi per parecchi decenni, che il mondo antico mediterraneo era diviso fra due grandi potenze, gli Hittiti e gli Egizi.

Il confronto fra lor era assai aspro senza esclusioni di colpi ma ebbe anche molti risvolti oscuri e retroscena diplomatici che nulla hanno da invidiare con le misteriose trame del mondo attuale.

Vi vogliamo raccontare uno dei fatti più imprevedibili che accaddero nei rapporti fra queste due potenze.

Fra gli Hittiti governava il Re Suppiluliuma che aveva espanso l’influenza Hittita facendola diventare un impero.

Dall’altra i faraoni Egizi che con la morte prematura del mitico faraone Tutankhamon aveva lasciato la regina Anckhesenamon vedova e senza eredi.

Un giorno il Re Hittita ricevette una lettera inaspettata e incredibilmente strana da parte della regina Egizia, anche allora prima di dare spazio a letture dubbie si cercava di controllarne la veridicità della provenienza, eppure stavolta tutta la sorpresa sembrava fosse essere confermata.

Nella lettera la regina Egizia si rivolge all’odiato Re avversario per implorarlo a dargli uno dei suoi figli in sposo, visto che lui ne aveva tanti mentre lei era rimasta vedova e non aveva figli e i grandi sacerdoti la stavano pressando per scegliere il nuovo faraone altrimenti ci avrebbero pensato loro.

Evidentemente la regina non gradiva i pretendenti che gli stavano attorno e si sentiva assediata dalle continue richieste che sistematicamente bocciava facendo infuriare tutta la corte reale.

Suppiluliuma era assai sorpreso e si domandava se fosse vera questa richiesta … “ma come la regina del mio avversario chiede mio figlio in sposo che così diventerà faraone e non prende in sposo uno dei tanti rampolli disponibili nel mondo antico? … così facendo io diventerò con mio figlio il padrone di tutto il medioriente ..”

Certamente l’ipotesi era molto allettante ma i dubbi fra la corte Hittita erano molto forti perchè annusavano puzza di tranello perciò mandarono una missiva di risposta per chiedere conferma.

La regina, irritata dal fatto che non veniva presa sul serio, rispose stizzita: ” come osate non credermi, mi prostro a chiedere uno sposo al mio avversario rischiando il disonore e mi trattate in questo modo … datemene uno e fatela finita perchè io non potrei mai sposare un mio servitore”.

Di fronte a questa risposta, il Re Hittita, assaporando già l’affare, mandò in Egitto il suo figlio prediletto Zannanza ma qualche settimana dopo giunse un messaggero alla corte Hittita che riferiva della morte di Zannanza in una imboscata avvenuta durante il viaggio.

Apriti cielo! il Re hittita infuriato gridò vendetta per questo vile tranello subito e dichiarò guerra all’Egitto per lavare col sangue questo affronto.

Quello che accadde veramente rimane un mistero, fonti dei servizi di sicurezza e anonimi referenti vicini alla regina Egizia giurano che la regina non c’entrasse assolutamente con quanto capitato al futuro sposo Hittita.

Mai si seppe davvero la verità su questo fatto anche se molti sospettano che il mandante dell’imboscata fosse Ay il pretendente inizialmente rifiutato dalla regina che poi, invece, suo malgrado, dovette sposare, eliminando il concorrente al matrimonio.

Non si creda, però, che fu un delitto passionale, probabilmente ad Ay non fregava nulla della regina ma fu un mero cinico calcolo per diventare faraone.

Non fu l’unica teoria cospirazionista che avvolse questa vicenda, si narra che l’imboscata fu opera di un complotto organizzato dai popoli vicini che volevano sventare una possibile grande alleanza che avrebbe creato un potentissimo e ingombrante impero.

Spesso però nei misteri vi sono delle cose che sono più semplici di quanto si voglia far credere e magari l’imboscata fatale al povero Zannanza va ricondotta in una normale rapina andata a male di deliquenti comuni …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: