IL GRACILE FARAONE THUTMOSE II°

Figlio di Thutmose I° e dell’amante del padre Mutnofret, nascosto dalla madre dopo che furono fatti eliminare gli altri due figli maggiori avuti con il faraone in modo non molto legittimo, un rapporto scoperto dalla moglie del faraone che, invece, voleva assicurare la discendenza alle sue figlie naturali.

Dopo la morte dei due fratelli maggiori, Amenmose e Wadjmose Probabilmente avrebbe fatto la stessa fine ma si salvò perchè, soprattutto, riuscì ad ammaliare con il suo fascino, peraltro discutibile, e sposare una delle figlie legittime del padre nonché vera erede al trono, ovvero Hatshepsut … almeno così ce la raccontano.

Tutta questa storia degna di una telenovela sembrerebbe frutto di una condizionata fantasia, ma la verità è che nei palazzi del faraone ne succedevano di tutti i colori e occorreva guardarsi le spalle … uno stress che comportava una vita piena di sospetti e intrighi e non stupisce che i faraoni di questo periodo avevano vita breve e pensiamo anche poco felice.

Ciò non riguardava le donne del faraone che, nel frattempo, diventavano sempre più potenti, ciniche, furbe e incredibilmente abili … sulla bellezza lascerei degli spazi di dubbiosa riflessione soprattutto dopo aver visto certe mummie.

Tornando al nostro faraone, egli era impegnato dalle pieghe dei sospetti ma aveva anche un senso morale particolare che non gli permetteva di fare sesso con la moglie che, fra l’altro, era anche la sua sorellastra … i maligni dicono che in realtà lui ci tentava spesso ma era lei che si dissociava.

Perciò egli preferì avere anche un’altra donna, una concubina di nome Aset, con cui fare sesso senza problemi e con la quale ebbe il futuro erede al trono con grande rabbia della moglie.

In realtà egli era gracilino, con una infinità di acciacchi e dal corpo tutt’altro che prestante, ma dovette comunque partecipare a delle spedizioni militari, in parte perchè era meglio stare lontani dalla moglie e in parte perchè era lei che gli ordinava di andarsene in missione così da poter fare i suoi comodi a palazzo.

Per quanto riguarda le sue imprese, sappiamo che dovette affrontare una rivolta nella Nubia, dove preferì inviare il viceré Seni, un tipo dal petto molto sviluppato.

Nonostante tutto regnarono e si sopportarono insieme per ben 14 anni dopo i quali egli morì, non aveva ancora compiuto trent’anni e non si sà cosa gli possa essere successo perchè su questo punto le fonti latitano in modo sospetto, lasciando spazio all’idea che centrasse, in qualche modo, la regina.

Prima di morire, però, fece in tempo a fare un gran brutto scherzo alla moglie, nominò come suo erede il figlio illegittimo, che con molta fantasia aveva chiamato anche lui Thutmose e ciò avrà molte conseguenze sugli eventi futuri anche perchè Hatshepsut, imbufalita, ebbe una figlia di nome Neferura che se tanto ci dà tanto difficilmente era figlia del faraone, ed era determinata a far valere la legittimità della sua discendenza.

….. ma di queste vicende vi narreremo la prossima volta …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: