ACCADDE INTORNO AL 800 A.C.

Quando inizia un nuovo secolo è d’obbligo fare un punto della situazione, non tanto per amore del dettaglio o della conoscenza ma per dovere morale.

Si rende necessario citare fatti, per così dire, secondari che nella normalità non fanno notizia e non perchè non meritino la giusta considerazione ma nella tortuosa logica della narrazione storica, questi fatti, non aggiungono granchè… insomma non gliene frega niente a nessuno.

Irriverenti? Forse, ingenerosi? Anche, minimalisti? Pure.

Perciò lasciamoci trasportare da queste inutili notizie e che la noia sia con voi…

Nel regno di Giuda, che qualcuno asserisce non fosse mai esistito, ma che se fosse esistito era un regno di traditori che vendevano anche la propria madre per trenta denari, comanda una certa Amazia, pur non avendo notizie particolari non è difficile immaginare quanto fosse delinquente e assassino e quale ambiente di terrore abbia creato nel regno.

Singolare è anche il nome che a prima lettura diremmo fosse di una donna e invece era un uomo, non sappiamo se questo nome apparentemente femminile fosse il segno e l’indizio di qualcosa che ai tempi, forse, non era politicamente corretto nominarlo per quel che era veramente.

Intanto in Grecia i popoli degli Ioni, Eoli e Dori, di cui in passato abbiamo ben descritto e non intendiamo ripeterci (invogliando indirettamente a leggervi gli articoli precedenti), emulando, o meglio, copiando ciò che nel frattempo stava accadendo ad Atene e Sparta, trasformano i loro insediamenti in Polis, anche dette città-stato.

Nel frattempo i felici Fenici, scorrazzando per il mediterraneo insediano e creano nuove colonie e così, fra le altre, nascono Cadice e Cagliari.

Questo inizio di secolo vede anche l’unificazione del regno dei Frigi con capitale Gordium, di cui parleremo più avanti ma intanto possiamo constatare che la storia inizia ad espandere il proprio orizzonte a terre sempre più nuove e quello che fu il centro delle notizie e dell’interesse della storia non era più l’amato e misterioso antico egitto, oramai non più di moda e relegato ad un ruolo di secondo piano … in attesa che che i polli di quel pollaio si risveglino con i propri faraoni, le attenzioni si spostano lentamente verso occidente nel mondo Greco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: