AKHENATON IL FARAONE ERETICO

Passa alla storia come il faraone eretico. Entrò in conflitto con il clero perché voleva sostituire il dio Amon con il dio Aton.

Cosa gli sia saltato in mente quando ha deciso di cambiare la religione di stato non è dato saperlo, c’è chi sostiene che abbia avuto una insolazione e chi invece sostiene che era nel suo carattere un po’ controcorrente oppure chi crede che l’abbia fatto per fare l’originale e per passare alla storia … insomma storie di ambizioni o pazzie che nulla hanno a che fare con verità teologiche, di fatto però fece arrabbiare tutti e finì per essere inviso a tal punto che i posteri tentarono in tutti i modi di farlo scomparire dalla storia.

Apparentemente sembrava una successione religiosa innocua ma in realtà dietro al culto di Amon, nel tempio di Karnak, era cresciuto un potere più forte del faraone, giravano molti soldi, anzi, di più, esso stesso decideva le sorti del faraone.

Il vero nome del faraone, in realtà, prima della conversione, era Amenhotep IV ed aveva capito che a comandare erano i sacerdoti di Karnak, perciò si era messo in testa di sostituire quel potere con un nuovo potere; nulla di religioso in tutto questo ma una vera guerra di potere all’interno del regno. Lo scontro portò il faraone a cambiare il nome in Akhenaton, a cambiare la capitale e a chiudere il tempio di Karnak.

Figlio di Amenhotep III e Tyi, questo faraone fu talmente preso dalle questioni interne che non diede appoggio alle richieste di aiuto provenienti dagli stati alleati, dando l’impressione di essere un pacifista ad oltranza e permettendo al Re Ittita di imperversare indisturbato per tutto il medioriente.

Quando, più tardi, il clero di Amon riprese le redini del potere, condannò e cancellò da ogni parte il ricordo del faraone e perciò di lui non si seppe più nulla.

In realtà fonti ben accreditate lo davano in crociera con la sua bellissima sposa e come spesso accade in questi casi, essi vissero felici e contenti.

Ma altre fonti, un po’ meno frivole, raccontano ben altra fine e a proposito della sua bellissima moglie, Nefertiti, che non era di sangue reale, ma tanto lui era un eretico per cui problema più o problema in meno era la stessa cosa, non gli diede figli maschi  e dopo ben 6 figlie femmine, non avendo avuto soddisfazione con un erede, si prese un’altra moglie, Kiya, meno bella ma che finalmente gli diede due maschietti.

Qualcuno insinua che Nefertiti fu allontanata perché era diventata troppo invadente nella conduzione del regno e qualcuno suppone che, anzi, era lei che governava, ma una cosa è certa, i due si sono amati pazzamente per un bel po’ di tempo, e ciò è confermato dal fatto che sculture e scritti riportano chiaramente le effusioni fra i due illustri amanti.

Insomma fu in tutto e per tutto un eretico del tempo o un pazzo furioso … vedete voi … ai posteri non è arrivata alcuna sentenza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: