IL MITICO RE: SARGON I°

Ci sembra opportuno, quando ne vale la pena, soffermarci sul ritratto di un personaggio particolarmente noto o importante nel contesto del tempo che stiamo narrando.

Questo è il caso di questo Re Accadico … SARGON I°

Sargon I° Re degli accadi, descritto come il grande, non certo per le sue capacità dimostrate nel ruolo ma semplicemente perché era alto 1,90 mt, roba da fantascienza per quei tempi dove la media era intorno 1,40 mt.

La sua altezza fu utile anche in guerra perché molti Somari al sol vederlo arrivare se la davano a gambe.

Le tecniche militari accadiche prescindevano dal loro stupefacente senso del fato inarrestabile, pertanto non era necessario stabilire strategie particolari in quanto se dovevano vincere sarebbe accaduto comunque e se dovevano perdere allora era assolutamente inutile, anzi, perdita di tempo organizzare una qualsiasi strategia.

Pertanto il Re Sargon con la sua eccezionale statura era perfetto nel ruolo, gli Accadici lo ponevano davanti e quel che doveva succedere sarebbe successo.

Originario di Kish (questo lo si notava dal suo modo di vestire… un po’ Kish) si fece largo a gomitate fino a diventare Re e molto probabilmente non era ben voluto in città, visto che quando divenne capo preferì non rimanere in città ma fondò una città apposta per lui… la capitale Akkad.

Non si fidava di nessuno e per questo metteva nei posti cruciali del regno solo dei suoi parenti, possibilmente alti quanto lui, per mostrare una certa distanza fra la corte e il popolo … distanza verticale.

Mise a capo della casta sacerdotale di Ur sua figlia Enheduanna che fece impazzire i sacerdoti locali fino a quando la cacciarono disperati.

Un’altra stranezza di questo Re fu la mania di dare sempre ordini per iscritto e siccome non tutti sapevano leggere questo fu un modo per “un naturale ricambio della corte” che gli permise di essere assolutamente al sicuro sul trono.

A parte queste particolarità, questo Re passa alla storia come un personaggio mitico, tanto mitico che … chissà se è stato anche reale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: