L’IMPORTANZA DELLE MAGHE FRA GLI ITTITI

Vi sono tradizioni che risiedono nella notte dei tempi di ogni popolo che determinano l’importanza di personaggi e mestieri che altrimenti non avrebbe ne senso di esistere ne meriterebbero di essere ricordati.

Alcune situazioni come malattie, litigi e dolori esistenziali sono presenti con vari tratti distintivi in ogni popolo ma ogni popolo trova modalità proprie per risolverli o trattarli, gli Ittiti avevano creato un mestiere apposito per le occasioni dove il dolore non era apparentemente guaribile.

Una maga, utile in tutte le occasioni, capace con rituali improbabili di far pensare che il problema fosse risolto; da questa maga si rivolgevano fiduciosi gli Ittiti con malattie, spesso incurabili oppure immaginarie ma soprattutto si rivolgevano per sanare diatribe familiari e lo facevano con rituali che consentivano di trasferire le sventure verso un capro espiatorio da eliminare.

Per esempio: si racconta in un antico testo Ittita su come liberarsi dei litigi fra parenti, pratica assai diffusa, ebbene, occorreva rivolgersi alla vecchia signora, così veniva chiamata la maga, portandogli una pecora nera che veniva sacrificata con riti e modalità che oggi verrebbero considerati atti penali dagli animalisti, tutta la rabbia veniva fatta sfogare sull’animale, personificazione del parente odiato, fino ad ucciderlo.

Così una volta sfogata la rabbia si poteva continuare con più tolleranza il rapporto con il parente odiato.

Se pensiamo che tali maghe erano assai diffuse, possiamo facilmente pensare che di rabbia da sbollire fra gli Ittiti ve ne fosse in quantità industriale ma certamente le vecchie signore erano da considerarsi un perno della giustizia sociale e utili ad un equilibrato rapporto fra le genti …. si fa per dire.

Non osiamo pensare cosa possa avvenire oggi se questa pratica fosse ancora attiva, altro che giudici di pace … inoltre non è detto che come capro espiatorio fosse sempre un animale ma poteva capitare di prendere il primo che passava da quelle parti, animale o umano … l’importante era sfogarsi per bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: