LA PRIMA ANTICA RIVOLUZIONE CINESE

Torniamo volentieri a parlare dell’antica Cina con il consueto grado di fantasia e sorriso per far nascere lo stimolo ad informarsi meglio su questi fatti che per noi occidentali risultano per lo più sconosciuti.

I Cina, a quel tempo, sta andando in scena il primo scossone storico che possiamo ragionevolmente definire come la prima rivoluzione Cinese.

Tutto ciò avviene in condizioni drammatiche, come del resto è prassi per ogni degna rivoluzione, infatti, il Re Di Xin, che inevitabilmente ci ricorda un marchio pubblicitario ben conosciuto tanto da sospettare che egli ne fu l’inventore; parliamo di un detersivo per lavatrici.

Egli fu anche l’ultimo rappresentante della dinastia Shang che morì suicidandosi dopo aver perso la battaglia contro la potente famiglia Zhou, gestori di zoo e manipolatori di animali selvaggi, almeno così ci suggerisce l’istinto.

Si narra che durante la battaglia, il suo esercito, ad un certo punto, si unì ai nemici e il Re rimase solo. La motivazione di questo clamoroso voltafaccia va ricercata nella ossessione del pulito che aveva imposto il Re Di Xin al suo popolo il quale non vedeva l’ora di superare questo flagello e finalmente… sporcarsi.

Nasce così in Cina la dinastia Zhou, Il primo Re di questa dinastia fu Zhou Wuwang, una dinastia fondata da una nobiltà circense e feudale, composto da città stato, chiamate Zoo diffuse e autonome.

Gli ufficiali e i funzionari non venivano pagati ma ricevevano in dono dal Re delle terre e degli animali esotici con i quali potevano creare il loro zoo.

Questo modo di gestire creò molte divisioni e tentativi di fare ognuno quel che gli pareva, così a lungo andare, la dinastia Zhou fu costretta a centralizzare la donazione delle terre ai parenti e fedeli amici ben selezionati.

Nel 1042 a.C. il secondo Re di questa dinastia era già alle prese con la repressione di sommosse, in modo particolare e particolarmente cruenta fu quella organizzata dal fratello Chin.

A questo re va dato il merito di aver introdotto la moneta in rame e pertanto aver inventato per primo i pagamenti in moneta solida, contrariamente a quanto asserito dagli esperti che le monete nacquero in Lidia (asia minore).

Come vedete, con le rivoluzioni, già nell’antichità e nella tradizione cinese in particolare, si cambiava regime ma alla fine non venivano meno ne sommosse e tantomeno le repressioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: